Minori

Il settore minori è l’ambito più delicato di tutto il panorama sociale nel quale è impegnato il Consorzio.

Un compiuto e armonico sviluppo della personalità, rappresenta il risultato che ci si aspetta di ottenere da un’azione educativa ma, di per sé, esso non è affatto scontato;
ancor più laddove sussistano problemi oggettivi, legati alla sfera sociale, ambientale o psicofisica.

Nei numerosi centri e gruppi famiglia che il Consorzio gestisce, sia direttamente che in convenzione con Enti locali, le équipe di lavoro sono sempre costruite come gruppo educativo e fanno della formazione specifica e della supervisione continua il tratto fondamentale della loro azione.

Il modello operativo proposto si basa sulla relazione, che rimane l’elemento fondante di tutto l’intervento educativo: attraverso la relazione, infatti, è possibile stabilire un contatto significativo con una persona la quale, diversamente, verrebbe trattata come “problema”.

La relazione permette di accompagnare l’altro, il minore, attraverso un percorso che lo abitui a confrontarsi continuamente con gli aspetti della realtà nella quale vive – scuola, rapporto con la famiglia, amici – acquisendo gradualmente criteri di giudizio autonomi, dettati da un’esperienza in prima persona.

In questa sezione puoi leggere anche anche: